Juane, un piatto ricco di storia per festeggiare il giorno di San Giovanni

La città settentrionale di Iquitos si prepara a vivere, nella terza settimana di giugno, la festa di San Giovanni, che sarà celebrata con uno dei piatti più famosi: il juane. Questo stufato peruviano è fatto principalmente di riso, uova, olive e pollo, e viene poi condito con il palillo, una spezia simile allo zafferano. Caratteristica che rende speciale il juane è sicuramente la sua presentazione, poiché si impiatta avvolto in foglie di bijao.

La ricetta consiste nel far bollire il pollo condito con aglio, cipolla e pepe. Una volta pronto, la carne di pollo viene tolta dalla pentola en el brodo si mette a bollire il riso. Il riso viene poi condito con le uova crude sbattute e in ultimo di aggiunge il palillo. L’ultimo passo è quello di avvolgere il tutto in foglie di bijao insieme al pollo, le olive e qualche fetta di uovo sodo.

Questo piatto fa parte dei pasti quotidiani della città di Iquitos e deve il suo nome a San Giovanni Battista, decapitato dal re Erode, come spiega la storia della Bibbia che gli spagnoli portarono con il loro arrivo.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *